Il Napoli non ha deluso. Al termine di un incontro giocato davvero con grandissima personalità gli azzurri battono 1-0 la finalista della passata edizione, il Liverpool, grazie ad una rete di Lorenzo Insigne all’89’. I partenopei sono in piena corsa per il passaggio del turno.

Le pagelle

NAPOLI

Ospina, voto 6,5: praticamente mai chiamato in causa dagli attaccanti del Liverpool nei primi 45′, si fa notare ad inizio azione, spesso attento con i passaggi con i piedi. Perfetto in uscita sui lanci in profondità per Salah e Mané.

Maksimovic, voto 6,5: non si lascia mai scappare Mané, abile a fermare le azioni dei britannici sul nascere.

Koulibaly, voto 7,5: davvero straripante. Non fa passare nessuno nella propria metà campo, poi va a proporsi anche con grandissima qualità in zona offensiva. Sembra di vedere due copie dello stesso giocatore in campo.

Albiol, voto 6,5: molto bene lo spagnolo in copertura, annullato completamente l’attacco dei Reds al centro.

Callejon, voto 7: un paio di aperture di grandissima qualità per l’iberico da destra a sinistra. Si propone come di consueto, condizione al top. Allo scadere è ancora una volta lui a mettere la palla perfetta sui piedi di Insigne.

Allan, voto 7: una costante sulla mediana, i palloni recuperati sono sempre un’infinità. Si fa vedere poco però in zona offensiva rispetto alle ultime uscite.

Hamsik, voto 6: gran crescita nel ruolo da regista per lo slovacco, positivo nei cambi di gioco, bene anche in copertura. Cala alla distanza, soprattutto a livello fisico. Dall’81’ Zielinski, senza voto.

Fabian Ruiz, voto 6: molto positivo a metà campo. Entrato sempre più negli schemi di questo Napoli, nonostante le poche partite giocate. Dal 67′ Verdi, voto 5,5: le idee sono buone, ma, forse per la pressione di una gara così importante, non riesce a trovare mai il passaggio giusto.

Mario Rui, voto 5,5: non tanta spinta sulla fascia per il portoghese nel primo tempo. Sale molto di più nella ripresa, ma non è preciso sull’ultimo passaggio. All’81’ però calibra al meglio il pallone per Mertens, ma il belga stampa il tiro al volo sulla traversa.

Milik, voto 6,5: solito gran lavoro di sponda per i compagni. Al 32′ si mette in proprio: super controllo, girata verso la porta, con Alisson però attentissimo. Va al tiro anche ad inizio ripresa. Dal 67′ Mertens, voto 6: non cercato tanto dai compagni di squadra, funziona bene la gabbia dei centrali Reds. All’81’ si inserisce alla grande, ci prova al volo sulla palla di Mario Rui ma centra in pieno la traversa da pochi passi.

Insigne, voto 6,5: dopo 10′ ha la palla per sbloccare il risultato, il suo sinistro esce di poco. Chiamato davvero poco in causa, non riesce neanche a proporsi al meglio. All’89’ però trova l’inserimento perfetto e, da vero bomber, in scivolata mette dentro l’1-0 All.

Ancelotti, voto 6,5: si gioca la carta della difesa a 3. Non soffre in retroguardia, fa fatica però a creare opportunità. Nella ripresa il Napoli merita di vincere, ma manca precisione negli ultimi 20 metri, almeno fino all’89’, quando al termine di una bellissima azione Insigne la mette dentro in scivolata.

LIVERPOOL Alisson 6; Alexander-Arnold 5,5, Gomez 5, Van Dijk 5,5, Robertson 5,5; Milner 5,5, Wijnaldum 5, Keita 6 (Dal 19′ Anderson, voto 5); Salah 5, Firmino 5,5, Mane 5.

 





Leggi anche:


Cerca in google