E' Amin Younes il nuovo rinforzo che Aurelio De Laurentiis vuole regalare al tecnico Maurizio Sarri per lo sprint scudetto. La trattativa con l'Ajax per portare subito l'attaccante a Napoli ha subito una decisa accelerazione: il Napoli ha convinto il club olandese a cedere infatti subito il calciatore in cambio di 5 milioni di euro.

La mossa è stata decisiva visto anche che Younes è in scadenza di contratto e non vuole rinnovare, e andrebbe quindi via a giugno gratis. La trattativa è nella fase finale e dal club azzurro si dicono fiduciosi che vada in porto. Dall'Olanda arrivano anche ipotesi sull'ingaggio da 1,5 milioni di euro l'anno per il giocatore tedesco di origine libanese. Younes, 24 anni, è un esterno sinistro che però potrebbe giocare anche a destra, dando così la possibilità a Sarri di far ruotare sia Lorenzo Insigne che José Maria Callejon. L'attaccante è anche nel giro della nazionale tedesca con cui ha giocato 5 partite segnando anche due gol, uno nelle qualificazioni Mondiali contro San Marino e uno nella Confederation Cup contro il Messico e vuole avere minuti a Napoli anche per giocarsi le chances di andare ai Mondiali. Al suo arrivo a Napoli Younes dovrà però velocemente adattarsi agli schemi di Sarri che conta di averlo pronto per febbraio, quando ripartirà l'Europa League e il Napoli dovrà gestire al meglio le energie per lo sprint finale di campionato. Intanto il ds azzurro Cristiano Giuntoli lavora anche per il mercato in uscita a partire da Emanuele Giaccherini, che potrebbe andare al Genoa o al Chievo. Per Maksimovic è invece imminente il passaggio allo Spartak Mosca. Ma Sarri ha in testa solo il Bologna e la sfida di domenica al San Paolo. Oggi l'allenatore azzurro ha impegnato il gruppo in una doppia seduta a cui ha partecipato interamente anche Faouzi Ghoulam che ormai si avvicina a grandi passi al rientro, mentre Milik si è allenato con i compagni solo nella prima parte della seduta per poi proseguire il suo programma differenziato.

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

stoccata.jpg