Con l’avvento del sindaco abusivo Andrea Villano il livello qualitativo della politica di Orta di Atella ha fatto un ulteriore balzo indietro. A conferma del motto “al peggio non c’è mai fine”. Anche per questo nessuno o quasi ha compreso cosa sia su [ … ]

Le chiacchiere se le porta via il vento. I fatti impressi nero su bianco restano. A vita. Per cui sul caso Acquedotti bando alle ciance e parliamo di cose concrete. La società tanto cara al sindaco Giuseppe Dell’Aversana, ai suoi boy e alle sue girls [ … ]

Prendevano tangenti tutti. Era un metodo. Dettato da Orlando Lucariello. L’ex boss, referente dei Casalesi ad Orta di Atella, spiega come funzionava il giro delle mazzette ai tempi del sacco della città. Ai magistrati svela il “sistema”. L’intreccio [ … ]

Stavolta dobbiamo dare pienamente ragione ad Andrea Villano. Il sindaco di Orta di Atella si è autodefinito “frettoloso”. Lo ha dichiarato durante l’ultimo consiglio comunale. Quello del 28 settembre. Brutta pagina per la libertà di informazione e la [ … ]

È lungo, lunghissimo il rosario di politici e tecnici che si sono arricchiti a sbafo durante il boom edilizio di Orta di Atella. Lo sgrana il capo della Cupola formata da tutti gli allora amministratori locali e dai colletti bianchi. In un recente in [ … ]

La ragnatela del malaffare avvolgeva gli appalti pubblici e l’edilizia privata. Una ramificazione che arrivava ovunque insinuandosi come un cancro nell’economia locale e sopprimendo lo sviluppo sano del territorio. Durante gli anni del boom edilizio [ … ]

Menomale. La video intervista a Claudio Valentino ha finalmente fatto chiarezza e reso comprensibile a tutti quelli in buonafede e non conniventi col “sistema” messo in piedi durante il boom edilizio della situazione urbanistica disastrosa in cui ver [ … ]

Basterebbe solo fare nome e cognome: Claudio Valentino. Non ha bisogno di presentazione una video intervista all’estensore del Piano urbanistico del Comune di Orta di Atella. Il coestensore del Puc, assieme agli ingegneri Salvatore Di Costanzo e Ade [ … ]

Da quasi 10 anni erano come il gatto e la volpe. Ora le loro strade si dividono. Per sempre. Forse. Ovviamente Salvatore Del Prete “Soldinus Magò” (nella foto quando mangiava con Angelo Brancaccio) recitava il ruolo del gattino ubbidiente e serviziev [ … ]

Cerca in google