Raffica di fucilate contro le serrande della Locanda degli Artisti in via Lanzano ad Orta di Atella. Il grave episodio si è verificato all’alba. La sparatoria ha svegliato nella notte decine di persone seminando il panico. I colpi di fucile hanno mandato in frantumi i vetri del ristorante e prodotto ingenti danni alla facciata esterna della struttura. Da quanto si apprende a compiere l’attentato sarebbe stato una persona con passamontagna che armato di fucile ha raggiunto il locale a piedi. Dopo aver esploso diversi colpi si è dileguato.

Sull’accaduto sono in corso le indagini delle forze dell’ordine che avrebbero già acquisito i filmati di alcune telecamere di videosorveglianza installate nei pressi del ristorante. Il locale è gestito dall’avvocato Giovanni Migliaccio, noto personaggio pubblico ortese.

In passato infatti è stato vicesindaco, assessore e consigliere comune durante le gestioni amministrative del più volte sindaco Angelo Brancaccio. Dalla dinamica del raid la pista più accreditata è quella del racket. Dalla prima ricostruzione si tratterebbe di un attentato in perfetto stile camorristico.

Mario De Michele

 





Leggi anche: