“Quando pensai di aver toccato il fondo sentii bussare sotto ai miei piedi”. Magnifica citazione utilizzata da un collega giornalista, Dante Stefano Del Vecchio, in una conversazione datata un paio di decenni. Una frase esplicativa quanto efficace per mettere in guardia sul rischio che al peggio non c’è mai fine. In generale. E soprattutto in politica. Tra chi bussa sotto ai piedi quando si è toccato il sottosuolo c’è sicuramente Sebastiano Della Gatta. È un ingegnere sui generis anche nell’eloquio, candidato alle comunali nella lista Gricignano al centro capeggiata da Vittorio Lettieri. Della Gatta è un giovane ma dell’audio shock che Campania Notizie pubblica in esclusiva dimostra di essere tutt’altro che portatore di rinnovamento. Anzi dalla conversazione Whatsapp con un cittadino di Gricignano emerge una mentalità che più vecchia non si può.

Raramente ci siamo imbattuti in un candidato che manifesta così palesemente il totale disprezzo per la politica e per l’impegno per la collettività. Peggio ancora. Della Gatta esprime un giudizio pessimo, per non dire altro, nei confronti del leader della sua stessa lista. L’audio risale a prima dell’ufficializzazione della sua candidatura a consigliere comunale di Gricignano al centro. Sul contenuto della conversazione Whatsapp non c’è nemmeno da discutere. Così com’è non c’è scampo per Lettieri jr. Dovrebbe cacciare a calci Della Gatta dal suo schieramento. Uno così non può fare politica. L’audio contiene frasi da voltastomaco. “Vicino a Vittorio ci vogliono le persone come te che si credono pure al ciuccio che vola”, abbiamo tradotto dal vernacolare alla lingua italiano. E ancora: “Chi vuole una mano deve offrire… Io voterò per il peggiore, per il più camorrista”.

Se sentite bussare sotto ai vostri piedi probabilmente è Sebastiano Della Gatta. E se ascoltando l’audio non riuscirete a trattenere i conati di vomito munitevi di bacinelle.

Mario De Michele

ASCOLTA L’AUDIO DI SEBASTIANO DELLA GATTA





Leggi anche:


Cerca in google