Litiga con il nuovo compagno della ex fidanzata e viene ucciso. Succede a San Mauro Mare (Cesena), dove un uomo di 46 anni è morto durante una lite in strada a San Mauro Mare, nel Cesenate, con il nuovo compagno della ex fidanzata. Questi, un 44enne, napoletano (da qualche anno in Emilia Romagna per lavoro) ora ricoverato all'ospedale Bufalini di Cesena per le lesioni subite a sua volta nella colluttazione, è stato arrestato dai Carabinieri per omicidio preterintenzionale. È successo intorno a mezzanotte, a quanto pare tutto davanti alla donna, che ha chiamato i soccorsi. I due si sarebbero affrontati a mani nude. Il delitto, su cui sono in corso accertamenti dei militari della Compagnia di Cesenatico, sembra dunque maturato nel contesto di una relazione sentimentale finita due mesi fa. Una fine a cui la vittima, ex autotrasportatore originario di Venosa, nel Potentino e che viveva in provincia di Ravenna, non si era rassegnata.

L'uomo è andato a casa della ex, 40 anni, e lì ha incontrato il nuovo compagno, un agente di commercio napoletano. I due avrebbero iniziato a litigare. Prima in casa, poi hanno proseguito in strada, colpendosi a vicenda. A un certo punto il 46enne è caduto in terra e non si è più rialzato. Il 118, intervenuto nell'immediatezza così come i carabinieri, ha provato a rianimarlo, ma è stato inutile. La salma è a disposizione della Procura di Forlì, che probabilmente disporrà l'autopsia per chiarire le cause del decesso: bisognerà capire se sia morto direttamente per le percosse, in seguito a un malore durante la colluttazione oppure se, cadendo, abbia battuto la testa contro qualcosa. Sembra infatti che in quel tratto di strada ci fossero diversi oggetti e cianfrusaglie.





Leggi anche:


Cerca in google