Il cadavere di una donna nuda è stato rinvenuto in un appartamento di un edificio in via Caravaggio ad Agropoli. Il cadavere era sul letto, imbavagliato e con le mani legate con dello scotch da imballaggio. La morte era avvenuta già da alcuni giorni. La vittima si chiamava Lin Suqing ed era 49enne di nazionalità cinese. La donna era residente a Terzigno, nel Napoletano e pare che avesse affittato l'appartamento solo dal periodo natalizio. Sconcerto tra i residenti e gli abitanti della zona. I carabinieri non escludono alcuna pista; massimo, però, il riserbo sulla vicenda. Il corpo è stato trovato ieri sera dai carabinieri della compagnia di Agropoli, diretti dal capitano Francesco Manna, dopo la segnalazione del proprietario dell’appartamento che aveva bussato più volte alla porta senza ottenere risposta. I militari, una volta entrati, si sono trovati davanti l’orribile scena. Sono immediatamente partite le indagini a cura dei carabinieri del nucleo operativo guidati dal maresciallo Carmine Perillo che indagano su quello che sembra avere tutte le caratteristiche di un omicidio. La salma della donna è stata trasportata nell’obitorio dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania.

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

stoccata.jpg