L’accordo politico è chiuso. Alla lista mancano 2-3 tasselli. Via libera anche sui principali punti programmatici. Finora lo schieramento di Vincenzo Santagata sta viaggiando a gonfie vele. In politica, soprattutto quando si tratta di elezioni comunali, la strada è sempre lastricata di buche. Ma la compagine che sarà guidata dal sindaco uscente è a un millimetro dal taglio del nastro. Il 13 febbraio si metterà tutto per iscritto. E partirà la campagna elettorale. Come anticipato da Campania Notizie il vertice di venerdì scorso tra le delegazioni della coalizione ha dato una forte accelerata in direzione dell’intesa politico-amministrativa. Per conto di Osservatorio e Pd erano presenti Gianmaria Ledda, Nicola Tessitore, Andrea Di Foggia, Salvatore Carbisiero, Gennaro Pacilio, Luigi Diretto, Guido Di Foggia e Vito Reccia. In rappresentanza di Gricignano in Movimento hanno partecipato Gianluca Di Luise, Alfredo Gaglione e Biagio Di Foggia. Al tavolo tanti giovani motivati di Idee in Comune tra cui Andrea Ciardulli, Michele Di Luise. I lavori sono stati ovviamente presieduti da Santagata.

Tutti hanno ribadito la chiara volontà di contribuire al progetto. Dal consigliere uscente e leader di Gim Di Luise l’ennesimo segnale di senso civico. Nessuna richiesta di poltrone. “Vogliamo dare il nostro contributo per formare una squadra credibile e in grado non solo di vincere ma di governare dando risposte concrete ai cittadini”, questa in estrema sintesi la posizione di Gricignano in Movimento. Che candiderà lo stesso Di Luise e una donna. Si vocifera di una personaÈ una persona di alto profilo pescata dal mondo delle professioni e dell’associazionismo. Sul nome c’è ancora il massimo riserbo. Ma sarà sicuramente una gradita sorpresa per il team di Santagata. E caratterizzerà in modo positivo Gim. Gli uomini e le donne su cui punta Santagata sono già noti. Saranno ricandidati tutti i consiglieri uscenti e i candidati di CambiAmo Gricignano che non l’hanno tradito. Con le new entry Luigi Russo e Angela D’Aniello. In casa di Idee in Comune stanno ragionando su chi incarnerà le istanze del gruppo. Probabilmente sarà uno tra Andrea Ciardulli e Michele Di Luise. Due ottimi nomi in grado di portare anche una ventata di rinnovamento e novità. Che sia tutto fatto lo conferma la foto (in basso) scattata a margine dell’incontro di venerdì in piazza Municipio. In tutta onestà non sembra per nulla un comitato d’affari. Se poi di notte si trasformano in killer o criminali su questo non garantiamo. Ma ci sentiamo di escluderlo.

Chiudiamo con una nota negativa che ha rovinato il fine settimana a Santagata. Venerdì ha gioito per l’accordo. Ieri invece è stato un sSabato amaro. È stato multato dai carabinieri perché guidava senza cintura di sicurezza: 84 euro, 50 con la riduzione. Tra mortificazione (per la brutta figura) e rammarico (per il costo) Santagata non ha proferito parola. A pagarne le spese però è stata la moglie. Per “ammortizzare” i soldi della multa ha fatto saltare la cena fuori casa. Mossa azzardata. Siamo convinti che il candidato sindaco perderà il voto della consorte.

Mario De Michele






Leggi anche: