di Antonio Martucci

Una domanda 10 risposte.

Perché il nostro è un Paese politicamente incomprensibile?

Perché occorrerebbe spiegare ad uno straniero come si fa ad avere:

- Un governo che tutti votano ma che nessuno conosce;

- Un ex ministro che non sa chi gli compra le case;

- Dei tecnici al governo che nominano altri tecnici per svolgere il proprio lavoro;

- Un politico che lavora da 20 anni per un grande centro e che da 20 anni sta al 5%;

- Un Presidente del Consiglio che nomina un Presidente della RAI che sa tutto del sistema bancario ma nulla di telecomunicazioni;

- Un elettorato di destra che stanco dei bunga- bunga, cambia movimento e vota 5 Stelle;

- Una ministra che non sapendo quanti siano gli esodati invece di scusarsi chiede le dimissioni dei vertici INPS;

- Dei cittadini che per mandare a casa una classe dirigente impotente si dichiarano impotenti e delegano la Magistratura;

- Di un ex leader che ce l’aveva così dura, la testa, che insisteva nel ritenere il figlio così bravo a scuola da mandarlo a laurearsi a Tirana;

- Un ex Presidente del Consiglio che faceva il comico ed un ex comico che si candida a fare il Presidente del Consiglio.