Di fronte a 10 milioni di vittime, di cui oltre 6 milioni di origine ebraica, non ci sono parole per descrivere l’abiezione. Di fronte alle camere a gas si può solo restare agghiacciati. Di fronte allo sterminio nazista si ha l’obbligo di non dimenticare. Per la Giornata della Memoria per ricordare l’Olocausto abbiamo deciso di limitarci alla pubblicazione di una foto (che dice tutto) per riflettere su una delle pagine più nere della storia dell’umanità. Siamo convinti come  Adorno che dobbiamo “tenere sempre lo sguardo fisso sull’orrore”. E non solo sulla Shoah. Un'ultima cosa rivolta a chi nega questo genocidio: ogni mattina quando vi guardate allo specchio sputatevi in faccia.





Leggi anche:


Cerca in google

 

braccialetto 300x250.gif