"Al lavoro' Ripensiamo le politiche industriali per ridare vita alla fabbrica": é questo il tema dell'assemblea pubblica di Confindustria Salerno che si terrà martedì 25 novembre (ore 9.15) al Teatro Municipale "G. Verdi" di Salerno. Interverranno Giorgio Squinzi, presidente di Confindustria, Mauro Maccauro, presidente di Confindustria Salerno, Stefano Caldoro, presidente della Giunta Regionale della Campania, Giuseppe Canfora, presidente della Provincia di Salerno, Vincenzo De Luca, sindaco di Salerno, Stefano Franchi, direttore generale di Federmeccanica, Michel Martone, professore di Diritto del Lavoro, Gianfranco Viesti, professore di Economia Applicata, Luca Visentini, segretario confederale della Confederazione Europea dei Sindacati. Modera Antonello Perillo, caporedattore centrale responsabile del TGR RAI Campania. "Abbiamo inteso porre al centro del dibattito due assi su cui lavorare tutti insieme - spiega il presidente di Confindustria Salerno Mauro Maccauro - Da un lato, anche in vista dell'avvicinarsi di importanti scadenze elettorali, avvertiamo l'esigenza di sottoporre all'attenzione delle Istituzioni locali e regionali le nostre proposte per rilanciare l'industria attraverso una programmazione strategica innovativa, capace di creare condizioni più favorevoli allo sviluppo. In occasione dell'Assemblea pubblica, presenteremo un documento teso a stabilire nuovi terreni di confronto con le Organizzazioni Sindacali e con tutti gli altri stakeholders che hanno a cuore un interesse condiviso: la tutela dell'economia del territorio. Abbiamo l'ambizione - conclude Maccauro - di fare di Salerno un laboratorio di rinnovate Relazioni Industriali per realizzare, già all'interno delle nostre aziende, piccole e grandi metamorfosi positive in una dimensione collaborativa"


 

 





Leggi anche:


Borsa in tempo reale