La Campania è prima tra le Regioni del Sud per la percentuale nella raccolta differenziata di carta e cartone. E' quello che emerge dai dati del XIX Rapporto Annuale sulla raccolta differenziata di carta e cartone, resi noti da Comieco, il Consorzio Nazionale recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica. Sono 169.000 le tonnellate raccolte dalla Campania del 2013 (+5,1% rispetto al 2012), pari a una media di 29 kg per abitante. Benevento è leader nella raccolta regionale: 36,4 kg per abitante in base ai dati del rapporto. Seguono Salerno (31,5 kg/ab), Avellino (31,2 kg/ab), Napoli (29,1 kg/ab) e Caserta (22,6 kg/ab). Nel 2013 la raccolta differenziata di carta e cartone è cresciuta dell'1% in tutta Italia. Il Nord conferma il primato con oltre 1 milione e 600 mila tonnellate, seguito dal Centro con oltre 725 mila tonnellate, in aumento del 4,6% rispetto al 2012. Il Sud, con una crescita del 4,8%, ha raccolto più di 560 mila tonnellate. "Nel 2013, Comieco ha trasferito ai Comuni della Campania in convenzione, oltre 6 milioni e 863 mila euro come corrispettivo per i servizi organizzati di raccolta differenziata comunale", ha commentato Carlo Montalbetti, Direttore Generale Comieco.

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

InfoJobs - 300x250_IJIT_blue

Borsa in tempo reale