Un incontro per comprendere le emozioni, saperle riconoscere e gestire, per essere e diventare autenticamente sereni. Gli alunni del Liceo ‘Niccolo’ Jommelli’ di Aversa hanno incontrato, nella biblioteca dell’istituto, Enrico Castelli Gattinara, l’autore del volume “Dieci lezioni sulle emozioni”. L’incontro ha rappresentato il momento finale del percorso “il diario delle emozioni”, curato dalle docenti Maria Rosaria Giordano e Rosaria Martino, con il coinvolgimento delle classi I, II e IV E dell’indirizzo scienze umane, II A dell’indirizzo linguistico e II A dello scientifico. Con questo progetto, gli alunni hanno avuto la possibilità di parlare delle loro emozioni (troppo spesso trascurate a scuola), facendo emergere il loro mondo interiore: l’obiettivo è trasformare la scuola in un luogo in cui ci sia sempre un “apprendimento empatico”. Grande soddisfazione è stata espressa dalla dirigente scolastica, Rosa Celardo. “L’autore – commenta – è stato favorevolmente sorpreso dalle domande interessanti e pertinenti poste dai ragazzi. E’ stato certamente un percorso importante per i nostri alunni”.
"Dieci Lezioni sulle Emozioni" rappresenta un’esplorazione dell’adolescenza in dieci emozioni: gioia, speranza, curiosità, paura, entusiasmo, noia, rabbia, cambiamento, amore, empatia, per capire meglio i ragazzi in questa età di transizione e per accompagnarli nel migliore dei modi verso la maturità. Ma è anche un avvincente discorso sul rapporto tra adulti e ragazzi, sul rispetto dei reciproci ruoli, sul valore imprescindibile dell’ascolto, l’illusione della parità, l’inganno della falsa amicizia, la ricerca della giusta distanza. Il libro invita gli adulti a percorrere insieme ai ragazzi la strada della comprensione e della saggezza, l’unica che conduce davvero alla serenità.
Enrico Castelli Gattinara insegna da quasi trent’anni nelle scuole medie, è chiamato a tenere lezioni presso università italiane e straniere e ha partecipato a numerosi convegni internazionali. Si è occupato anche di argomenti filosofici su cui ha scritto articoli e saggi. Protagonista di “Scuola di felicità”, la docu-fiction di Sky con la regia di Walter Veltroni, attraverso gli schermi tv il prof. Castelli ci ha mostrato l’educazione emotiva della sua classe, la seconda media della ‘Giuseppe Mazzini’ di Roma. Si è messo in luce come professore fuori dagli schemi, capace di creare spazi di dialogo liberi tra adulti e ragazzi, di metterli in contatto toccando con garbo i nervi scoperti, quelli delle emozioni, che nel delicato momento dell’adolescenza vanno esplorate e comprese, per aiutare genitori e figli a crescere in armonia.

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

234x60_promo

Film in sala