Oltre 11mila visitatori (11.212) hanno trascorso la Pasqua alla Reggia di Caserta per quella che era anche la prima domenica del mese, in cui, come previsto per tutti i musei italiani, si entrava gratis negli appartamenti storici, mentre l'ingresso al Parco Reale costava cinque euro.

In particolare sono stati 7.491 gli ingressi gratuiti nelle stanze e 3.721 i biglietti staccati per il Parco. Stamani, per la Pasquetta si prevede un'affluenza maggiore. Centinaia di turisti sono già in coda tra le transenne montate a Piazza Carlo III. Ad ora sono già 5000 i visitatori entrati; qualche fila si è verificata alla biglietteria anche perché molti visitatori si sono presentati muniti di biglietti acquistati online, per cui è stato necessario tramutarli nei tagliandi di entrata. Molti i palloni sequestrati all'entrata. All'esterno del monumento sono serrati i controlli delle forze dell'ordine: tre parcheggiatori abusivi sono stati identificati e sanzionati dalla Guardia di Finanza. Le Fiamme gialle agli ordini di Domenico Ruocco hanno anche bloccato tre venditori abusivi di gadget e guide della Reggia sequestrando un centinaio di souvenir. Due ragazzi in coda sono stati segnalati al Prefetto perché trovato in possesso dalle unità cinofile della Finanza di alcuni grammi di hashish che avrebbero voluto introdurre all'esterno. Nel Parco invece i finanzieri hanno multato il conducente di una carrozza trainata da cavalli per mancata emissione dello scontrino fiscale.





Leggi anche:


Cerca in google

 

stoccata.jpg

234x60_promo

Film in sala