Un uomo di 39 anni, imprenditore alberghiero di Santa Maria di Castellabate è stato trovato morto da 2 persone che passeggiavano in spiaggia. Questa mattina poco prima dell’alba la tragica scoperta. Il corpo privo di vita giaceva sulla battigia, probabilmente trascinato a riva dalle onde, sulla spiaggia del Pozzillo, non molto distante dall'arenile antistante la struttura ricettiva che il trentanovenne gestiva.

Quando l'equipe dell'ambulanza Asa, in presidio presso il Saut di Castellabate è arrivata sul posto, non ha potuto che costatare il decesso dell'uomo. Al momento si sa molto poco sulla dinamica che ha portato alla sua morte, che potrebbe essere stata causata da un malore mentre era in acqua. Gli uomini della guardia costiera di Agropoli, coordindati dal tenenete di vascello Giulio Cimmino, e i carabinieri della compagnia di Agropoli, guidata dal capitano Francesco Manna, stanno indagando per ricostruire le ultime ore di vita del trentanovenne e capire cosa gli sia accaduto.

 

 





Leggi anche: