Un decreto di sequestro per equivalente per 500mila euro è stato notificato dalla Guardia di Finanza di Napoli ad una società di Napoli, operante nel campo immobiliare, e del suo legale rappresentante.

Secondo le indagini delle Fiamme Gialle per gli anni di imposta dal 2014 al 2017 la società risultava evasore, omettendo di dichiarare elementi positivi di reddito per oltre un milione di euro, derivanti dalla compravendita e dalla locazione di immobili di pregio, ubicati in zone centrali del capoluogo partenopeo. Su disposizione del tribunale di Napoli gli uomini della Guardia di Finanza hanno sottoposto a sequestro 'per equivalente' beni e disponibilità finanziarie per 500mila euro al fine di garantire la tutela del credito erariale.

 





Leggi anche:


Cerca in google