Un infermiere dell'ospedale Loreto Mare di Napoli è stato malmenato da un paziente in attesa di una colonscopia, a cui era stata somministrata la terapia lassativa propedeutica all'esame endoscopico, che lo ha ritenuto colpevole di non avergli somministrato medicine per bloccare l'evacuazione continua.

L'episodio è stato reso noto dal consigliere dei Verdi alla Regione Campania, Francesco Emilio Borrelli, che chiede "misure straordinarie per tutelare chi lavora per garantire la salute e la vita delle persone, a cominciare dal potenziamento del servizio di vigilanza - ricorda Borrelli - già deciso dal direttore generale dell'Asl Napoli 1 con cui ho parlato nei giorni scorsi". "A denunciare l'episodio - fa sapere Borrelli - è stata l'associazione 'Nessuno tocchi Ippocrate': l' infermiere del reparto di Chirurgia d'urgenza dell'ospedale napoletano è stato schiaffeggiato con violenza tanto rendere necessario l'intervento della Polizia. Il lavoratore è stato giudicato guaribile in 15 giorni".

 





Leggi anche:


Cerca in google