Una falsa invalida civile di Torre Annunziata (Napoli), che percepiva pensione e indennità di accompagnamento, risultata proprietaria di numerosi immobili in affitto, è stata denunciata per truffa all'Inps dalla Guardia di Finanza di Napoli.

Secondo le indagini avrebbe intascato, indebitamente, 72mila euro ed evaso 130mila euro per non avere dichiarato parte dei ricavi che incassava dalla locazione degli immobili. Anche con l'aiuto, verosimilmente, di pubblici ufficiali era riuscita a farsi riconoscere dall'Inps (che risulta parte lesa in questa vicenda) un grave deficit di deambulazione grazie al quale ha ottenuto la pensione e l'indennità di accompagnamento. Non solo. Grazie a false dichiarazioni si era fatta assegnare dal Comune un alloggio popolare, sottratto a chi ne aveva veramente bisogno. I finanzieri le hanno sequestrato beni per 72mila euro. Dovrà ora anche riconsegnare al Comune di Torre Annunziata l'alloggio popolare ottenuto senza averne diritto.

 





Leggi anche: