Mettono a segno un furto in un capannone adibito alla vendita di utensili e, quando vengono sorpresi dalla Polizia di Stato, tentano la fuga sui tetti. In quattro sono stati arrestati: uno di loro era agli arresti domiciliari proprio per furto aggravato in un'agenzia di scommesse sportive.

E' in via Repubbliche Marinare che, grazie ad una segnalazione della vigilanza privata, gli agenti della Polizia di Stato del Reparto Prevenzione Crimine Campania sono intervenuti. Gli agenti hanno sorpreso i quattro ladri mentre caricavano caricare a bordo del mezzo materiale elettrico ed utensileria. Alla vista dei poliziotti i quattro sono fuggiti arrampicandosi sui tetti dello stabile. E' iniziato così un lungo e rocambolesco inseguimento che è durato circa un'ora. Uno dei quattro, che era già ai domiciliari, si è lanciato dal tetto; gli altri dopo essersi nascosti in una casupola diroccata sono stati comunque trovati e arrestati.

 





Leggi anche:


Cerca in google