Due elettori sorpresi nel Casertano a fotografare le proprie schede elettorali dopo aver espresso il voto. È accaduto in seggi dei comuni di Cesa e Marcianise. Entrambi gli elettori sono stati denunciati e ora rischiano un'ammenda di 15mila euro.

Nel primo caso sono intervenuti i carabinieri, nel secondo la polizia. Dalla prefettura di Caserta fanno poi sapere che non si sono registrati disagi, tipo code, in seggi della provincia, né sono stati segnalati problemi particolari relativi alla compilazione o alla distribuzione delle schede elettorali.

 





Leggi anche:


Cerca in google