Maxi-sequestro di marijuana a Sessa Aurunca, nel Casertano. Circa 25 kg di stupefacente sono stati rinvenuti in un'auto dagli agenti Polizia di Stato, che hanno poi arrestato una donna di 33 anni, ritenuta un corriere al soldo di personaggi capaci di muovere grandi quantitativi di droga. L'operazione è scattata dopo che per giorni i poliziotti del Commissariato di Sessa Aurunca guidati da Mario Russo hanno monitorato i movimenti della 33enne.

Più volte gli agenti erano stati sul punti di fermarla con la droga, ma la donna era riuscita sempre ad eludere i controlli facendosi trovare "pulita". Ieri però il blitz della polizia è stato fulmineo. Gli agenti hanno prima circondato una vettura sospetta, una Citroen C4, parcheggiata nei pressi dell'abitazione della 33enne, che era in possesso delle chiavi. Nell'auto, di proprietà di un uomo su cui sono in corso accertamenti, è stata rinvenuta la droga, che era custodita in una valigia in neoprene di colore azzurro e in alcuni contenitori per uso domestico di quelli che si usano in cucina per la conservazione degli alimenti sottovuoto. Oltre all'enorme quantitativo di marijuana, c'erano 200 grammi di cocaina purissima pronta per essere tagliata e 0,5 grammi di crack misto a eroina, sostanza con forti poteri allucinogeni. A quel punto la donna è stata ammanettata e condotta al carcere femminile di Pozzuoli.(

 





Leggi anche:


asips

Cerca in google