E' sceso alla stazione ferroviaria di Vairano-Caianello, nel Casertano, carico di marijuana da vendere, il tutto nascosto negli slip. Ad attenderlo però c'erano i finanzieri del Gruppo di Aversa con i cani antidroga, impegnati in un normale servizio di controllo del territorio.

E' finito così in arresto un giovane di 20 anni, senza precedenti, residente a Marzano Appio. Addosso, i militari del Nucleo Operativo Pronto Impiego, grazie al fiuto dei cani, gli hanno trovato 106 grammi di marijuana, e tutto l'occorrente per il confezionamento in dosi, ovvero un bilancino di precisione e 15 bustine in cellophane. Il giovane è sceso da un treno proveniente da Napoli; non è improbabile che abbia acquistato la droga nei quartieri napoletani dove operano numerose piazze di spaccio, come Scampia. Lo stupefacente sarebbe stato poi rivenduto proprio a Marzano Appio. A casa del giovane inoltre i militari hanno rinvenuto altre bustine per confezionare le dosi. Il 20enne è stato posto ai domiciliari e, durante il processo per direttissima, ha chiesto l'abbreviato.

 





Leggi anche:


Cerca in google