Su richiesta della procura di Roma, i carabinieri hanno arrestato Raffaele Marra, attuale capo del personale del Campidoglio e braccio destro del sindaco Virginia Raggi.

In base a quanto si apprende, il reato contestato è quello di corruzione, nell'ambito dell'inchiesta sulla compravendita delle case Enasarco, e risale al 2013. In quel periodo Marra era a capo del dipartimento politiche abitative del Comune di Roma.

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

stoccata.jpg