Orta di Atella, la casa di una signora venduta all’asta: suo marito non vedente muore dal dolore
Select Category:
5642 visualizzazioni
Da: admin
4747 visualizzazioni
Da: admin
11843 visualizzazioni
Da: admin
6512 visualizzazioni
Da: admin
7234 visualizzazioni
Da: admin
6754 visualizzazioni
Da: admin
11576 visualizzazioni
Da: admin
39878 visualizzazioni
Da: admin
13239 visualizzazioni
Da: admin
16696 visualizzazioni
Da: admin
41684 visualizzazioni
Da: admin
35060 visualizzazioni
Da: admin
6910 visualizzazioni
Da: admin
6990 visualizzazioni
Da: admin
13952 visualizzazioni
Da: admin
4851 visualizzazioni
Da: admin
5460 visualizzazioni
Da: admin
5263 visualizzazioni
Da: admin
Il tg degli studenti dell'Università Vanvitelli - 25 maggio 2018
0:00:0
5364 visualizzazioni
Da: admin
5384 visualizzazioni
Da: admin
See all 342 videos
Views: 41502
Aggiunto: 2018-11-24
Categoria: Cronaca
Durata:
Tag:
Descrizione: Ho trascorso moltissimo tempo a guardare il cursore del mouse lampeggiare. Cercavo le parole giuste per descrivere fedelmente la tragedia di una donna sola. Blackout totale. Mi rimbombavano nella testa le parole di quella signora perbene e dignitosa. Il suo volto nitidamente impresso negli occhi. Come se fosse qui davanti a me mentre non trovo ancora i termini appropriati per esprimere il mio disgusto nei confronti di chi ha cagionato a Chiara Pacifico un dolore così forte. Così immeritato. Così lancinante che mi è impossibile racchiuderlo in qualche frase. Troppo riduttivo. Temo ad ogni tocco dei tasti di non rispettare appieno la memoria del marito deceduto da poco. Si chiamava Pasquale Capasso. Era non vedente e affetto da distrofia muscolare. È morto anche per la sofferenza inflittagli da truffatori senza scrupoli. Da gente che sfigurerebbe anche davanti a una montagna di sterco. Da imbroglioni travestiti da imprenditori.