Continua la presentazione della mappatura geologica del territorio campano. Mercoledì 10 ottobre 2018, nell’aula P1 - Edificio F3 - dell’Università degli Studi di Salerno, dalle ore 14.30, l’Ordine dei Geologi della Campania esporrà i contenuti e le ricadute professionali della prima carta geologica della regione. La carta geologica riporta la delimitazione delle aree in cui affiorano i diversi terreni che costituiscono il substrato del territorio regionale. Erano anni che il mondo scientifico e professionale attendeva un elaborato di sintesi da poter utilizzare come base di lavoro per la gestione del territorio regionale.
"La pubblicazione della carta geologica della Campania - dichiara Egidio Grasso, presidente dell’Ordine dei Geologi della Campania - rappresenta il primo passo per avvicinare il cittadino alla conoscenza del territorio. Il prossimo step sarà quello di integrare la carta con ulteriori informazioni più direttamente utilizzabili dal cittadino come i riferimenti ai geositi ed al geoturismo o quelli dedicati ai collezionisti di rocce, minerali o fossili".
Quindi, tema centrale del convegno, saranno le principali novità della cartografia geologica regionale, sul piano stratigrafico e tettonico; la ricaduta professionale della cartografia geologica in generale sull’attività del geologo o degli altri tecnici coinvolti nella gestione del territorio e, infine, il contributo della cartografia geologica per la valutazione dei rischi.
Ad aprire la manifestazione i saluti istituzionali di Aurelio Tommasetti (Rettore dell’Università di Salerno), Sandro Conticelli (Presidente della Società Geologica Italiana), Massimo Pinto (Direttore Generale per il Governo del Territorio, i lavori pubblici e la protezione civile - Regione Campania), Luigi Stefano Sorvino (Commissario Straordinario A.R.P.A. Campania), Francesco Peduto (Presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi), Egidio Grasso (Presidente dell’Ordine dei Geologi della Campania) e Francesco Russo (Coordinatore Commissione APC Ordine dei Geologi della Campania).
Interverranno al convegno i principali rappresentanti istituzionali, tecnici e scientifici, impegnati a diversi livelli nello studio del territorio campano, come Sabatino Ciarcia dell’Università del Sannio, Stefano Vitale dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, Domenico Guida - Dipartimento Ingegneria Civile, Roberto Scarpa - Dipartimento di Fisica "E.R.Caianiello", Albina Cuomo - Dipartimento Ingegneria Civile, tutti dell’Università degli Studi di Salerno, coordinati da Domenico Sessa, tesoriere dell’Ordine dei Geologi della Campania.
"Questa carta nasce dalla necessità di fornire uno strumento – dichiarano Ciarca e Vitale -  per professionisti, docenti e studenti che sia di facile lettura e che illustri la geologia della nostra regione in modo coerente e moderno".
Il dibattito conclusivo sarà curato da Egidio Grasso, Presidente dell’Ordine dei Geologi della Campania.

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

leisure_300x250.gif