Stamattina su molti organi di informazione è circolata la notizia dell'inaugurazione, il prossimo 18 aprile, del Marine Turtle Center del Museo Vivo del Mare di Pioppi, nel Salernitano. In prima battuta era stata annunciata la partecipazione, come supporto scientifico, della Stazione Zoologica Anton Dohrn. Quest'ultima ha diffuso una nota smentendo categoricamente in quanto nessuno degli interessati sono stati coinvolti nel progetto.
"Apprendiamo dagli organi di stampa che la Stazione Zoologica Anton Dohrn  parteciperà il prossimo giovedì 18 aprile all’inaugurazione del Marine Turtle Center del Museo Vivo del Mare di Pioppi e che fornirà supporto scientifico per la sua gestione. Purtroppo, ci troviamo costretti a smentire tale informazione e dissociarci dall’evento suddetto in quanto, né il Presidente dell'Ente di Ricerca, Prof. Roberto Danovaro, né la Responsabile del Centro di Ricerche Tartarughe Marine, Dott.ssa Sandra Hochscheid, sono stati coinvolti nell’iniziativa e non hanno dato il proprio consenso alla stessa.  Pertanto, la Stazione Zoologica è stata impossibilitata ad esprimere alcun parere tecnico circa l’idoneità dei locali e delle attrezzature del Centro prossimo all'inaugurazione. Attualmente, non possedendo la SZN un ruolo attivo presso tale struttura e non essendo stata messa in grado di formare eventuale personale specializzato a operare con le tartarughe marine, il Centro di Pioppi non ci risulta autorizzato in deroga ai divieti di cui al Dpr 357/97 ad esercitare l'attività di recupero delle tartarughe marine. 
Ribadendo la disponibilità della Stazione Zoologica a collaborazioni con altri Enti e\o associazioni coinvolte per la tutela del mare, è doveroso evidenziare con urgenza che collaborazioni, attività e sinergie si fondano anche su una imprenscindibile correttezza istituzionale e sul rispetto reciproco di ruoli e competenze, cose che sono evidentemente mancante in siffatto caso".

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

leisure_300x250.gif