Una 'guida' tecnologica altamente innovativa entra nell'università pontificia di Napoli. E' una app, Ovèrap Pftim, e sarà presentata domani presso la Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale, in occasione della assemblea dei docenti presieduta dal cardinal Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli, in qualità di gran cancelliere. L'applicazione è basata sul principio della "realtà aumentata". "La Facoltà Teologica Napoletana è il primo ateneo pontificio al mondo ed uno dei primi enti accademici in Europa - riferisce una nota - ad adottare la tecnologia della realtà aumentata per offrire a studenti e docenti un supporto multimediale altamente innovativo, uno strumento semplice ed efficace al servizio della didattica e della vita all'interno della Facoltà. Presso una serie di totem dislocati nei punti strategici della sede accademica di Capodimonte o attraverso l'annuario accademico, ciascuno studente o docente potrà accedere col proprio smartphone a numerosi contenuti resi disponibili in realtà aumentata e aggiornati nel corso dell'anno, per poter così conoscere tutte le informazioni utili (aule e orari dei corsi, luoghi e date degli esami ecc.), essere tempestivamente informato su ogni iniziativa (seminari, convegni, celebrazioni, eventi ecc.), accedere ad un archivio in cui è possibile consultare guide e visionare immagini fotografiche e video".





Leggi anche: