Il “Camper della salute” fa tappa a Capodrise. Continuano le campagne di informazione e di prevenzione dalle malattie e patologie più diffuse dell'Asl di Caserta, in collaborazione con le amministrazioni comunali. Il 12 e 13 ottobre, il personale del Distretto sanitario 16 sarà in Piazza Unicef, nel rione San Donato, nell’ambito dell’evento “Mi voglio bene / Prevenire mi salva la vita”. Dalle 9:00 alle ore 18:00, i cittadini potranno sottoporsi a visite gratuite e specifiche per la mammella, il collo dell’utero e il colon retto. Si procederà alla misurazione della pressione arteriosa e della glicemia, alla palpazione al seno e al Pap test. Sarà possibile, inoltre, prenotare una mammografia e ritirare il kit per la prevenzione del tumore dell’intestino. «Queste campagne sul territorio – dichiara il sindaco Angelo Crescente – sono fondamentali, perché la sanità pubblica lascia gli ospedali e si avvicina ai cittadini». «Ci auguriamo – aggiunge l’assessore Giusy Pero – che i capodrisani comprendano l’importanza di questo progetto: la prevenzione da malattie oncologiche, e non solo, è una pratica necessaria per il benessere e la salute». Secondo i dati dell’Organizzazione mondiale della sanità, le persone che riceveranno una diagnosi di cancro sono in continuo aumento, tanto che si stima che nel 2030 supereranno 11 milioni: questo a causa dell’allungarsi dell’aspettativa di vita media e di una maggiore esposizione ai fattori di rischio. Si stima, però, che circa il 30% dei tumori possa essere prevenuto con comportamenti più salubri, come smettere di fumare, alimentarsi in modo sano ed equilibrato e sottoponendosi con regolarità a visite ed esami di screening.

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

leisure_300x250.gif